Relatore Anno pubblicazione Tematica
GIURISPRUDENZA COMMENTATA Visualizza ingrandito

GIURISPRUDENZA COMMENTATA

RAC-231-GC

AREA TEMATICA: GIURISPRUDENZA COMMENTATA

Questa Raccolta 231 contiene gli articoli di Giurisprudenza commentata, firmati dai più autorevoli esperti, pubblicati sulla Rivista tra il 2006 e il 2017.

Maggiori dettagli

30,00 € iva escl.

Dettagli e caratteristiche

Tematica Giurisprudenza Commentata
Formato Documento Digitale: PDF

Sintesi dei Contenuti

 

AUTORE

TITOLO

RIVISTA

1

Annamaria Astrologo

Brevi note sull'interesse e il vantaggio nel D.Lgs. 231/2001

1-2006

2

Luigi Domenico Cerqua

La responsabilità amministrativa degli enti collettivi: prime applicazioni giurisprudenziali

1-2006

3

Giacomo Cardani

Spunti di riflessione applicativi a partire dall’ordinanza del Tribunale di Milano del 20 dicembre 2004

2-2006

4

Luigi Domenico Cerqua

La responsabilità amministrativa degli enti collettivi: principi generali e prime applicazioni giurisprudenziali

2-2006

5

Luigi Domenico Cerqua

L’applicazione delle misure cautelari interdittive nei confronti degli enti: le prime pronunce della giurisprudenza

3-2006

6

Luca Pistorelli

Natura della responsabilità degli enti e criteri di imputazione oggettiva al vaglio dei giudici di legittimità

4-2006

7

Ciro Santoriello

La responsabilità amministrativa delle società per gli illeciti commessi nel loro interesse da parte dei cd. gestori di fatto

1-2007

8

Marta Chiara Malacarne

Il concetto di adeguatezza dei sistemi di controllo interno ex d.lgs. 231/2001 alla luce delle prime applicazioni giurisprudenziali

2-2007

9

Vincenzo Tutinelli

Sentenza ANAS: i problemi insoluti

2-2007

10

Ciro Santoriello

La confisca per equivalente nella recente giurisprudenza di legittimità

3-2007

11

Luca Pistorelli

Parametri oggettivi d’imputazione all’ente della responsabilità per il reato di aggiotaggio

4-2007

12

Massimo Montesano

La responsabilità amministrativa degli enti collettivi. La società unica imputata: la prima sentenza di condanna pronunciata al termine del dibattimento

1-2008

13

Ciro Santoriello

Giurisprudenza commentata: la nozione di profitto del reato nella giurisprudenza delle Sezioni Unite della Cassazione ed i suoi riflessi in tema di confisca

2-2008

14

Massimo Montesano

La definizione del profitto ai fini della confisca ex art. 19 d.lgs. 231/2001

2-2008

15

Fabrizio D'Arcangelo

La responsabilità da reato delle società unipersonali nel d.lgs. 231/2001

3-2008

16

Alberto de Sanctis e Giampaolo Alice

La rappresentanza dell'ente in giudizio: incompatibilità e diritto di difesa

4-2008

17

Luca Pistorelli

Il profitto oggetto di confisca ex art. 19 d.lgs. 231/2001 nell'interpretazione delle Sezioni Unite della Cassazione

4-2008

18

Ciro Santoriello

Estinzione del reato per intervenuta prescrizione e confisca del prezzo dell’illecito. Le Sezioni Unite ribadiscono il precedente orientamento ma sollecitano una riflessione del legislatore.

1-2009

19

Sergio Beltrani

La motivazione delle ordinanze cautelari interdittive in danno degli enti (Commento a Cass. N. 30412/2008)

1-2009

20

Massimo Montesano

Un nuovo caso di condanna dell’ente alla conclusione del dibattimento: qualificazione del rapporto tra le due fattispecie della truffa aggravata e della frode fiscale

2-2009

21

Sergio Beltrani

Il diritto di difesa degli enti nel processo penale (Commento a Cass. Pen. Sez. VI, n. 15689/2008)

2-2009

22

Giuseppe Amato

La confisca "per equivalente" del profitto del reato nella responsabilità degli enti e delle persone fisiche: un sistema normativo non coordinato

3-2009

23

Luigi Varanelli

La questione dell'ammissibilità della pretesa risarcitoria nel processo penale nei confronti degli enti

3-2009

24

Sergio Beltrani

Responsabilità amministrativa di persone giuridiche ed enti e reati ambientali

3-2009

25

Ciro Santoriello

La nozione di profitto confiscabile e la sorte dei beni immateriali

4-2009

26

Sergio Beltrani

Responsabilità degli enti anche da delitto tentato ? (Commento a Cass. Pen. Sez. V, n.7718/2009)

4-2009

27

Vincenzo Mongillo

Profili critici della responsabilità da reato degli enti alla luce dell’evoluzione giurisprudenziale (prima parte)

4-2009

28

Sergio Beltrani

Ancora sulla nozione di profitto, ai fini di confisca e sequestro in danno degli enti. Profili processuali: gli elementi “nuovi” nel giudizio di rinvio cautelare reale (commento a Cass. Pen. Sez. II, 16.4-15.5.2009, n.20506)

1-2010

29

Vincenzo Mongillo

Profili critici della responsabilità da reato degli enti alla luce dell’evoluzione giurisprudenziale (seconda parte: misure cautelari interdittive e sequestro preventivo a fini di confisca)

1-2010

30

Luca Pistorelli

Le modalità di partecipazione dell’ente al procedimento nell’interpretazione della giurisprudenza di legittimità

2-2010

31

Massimo Montesano

Una precisazione in senso restrittivo della Cassazione in merito al Catalogo dei reati presupposto: esclusione del concorso tra il delitto di frode fiscale e la truffa ai danni dello Stato. Per la prima ipotesi non è ipotizzabile l’applicazione del regime previsto dal d.lgs. 231/2001

2-2010

32

Sergio Beltrani

Modelli Organizzativi e Gestionali e criteri di imputazione della responsabilità dell’ente (commento a Cass. Pen., Sez. VI, n. 36083/09)

2-2010

33

Paolo Di Geronimo

Il criterio di imputazione oggettiva del reato colposo all’ente: prime applicazioni giurisprudenziali e valorizzazione della teoria organica

3-2010

34

Sergio Beltrani

La revoca delle misure cautelari interdittive in danno degli enti (commento a Cass. n. 40749/09)

3-2010

35

Fabrizio D'Arcangelo

Le società a partecipazione pubblica e la responsabilità da reato nella interpretazione della giurisprudenza di legittimità (commento alla sentenza della Corte di Cassazione n. 28699/10)

4-2010

36

Francesco Vignoli

La costituzione di parte civile nei confronti dell’ente varca a Milano la soglia del dibattimento

4-2010

37

Giuseppe Amato

Le regole di giudizio nel procedimento a carico dell’ente escludono vizi di costituzionalità

4-2010

38

Marco Cardia

I Modelli Organizzativi in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro alla luce della sentenza di condanna del Tribunale di Trani

4-2010

39

Massimo Montesano

Criteri di determinazione delle misure interdittive applicate in fase cautelare: limiti e ambiti di applicazione

4-2010

40

Tomaso Emilio Epidendio

Il modello organizzativo 231 con efficacia esimente

4-2010

41

Giovanna Corrias Lucente

Le caratteristiche del Modello Organizzativo esimente

1-2011

42

Marcello Malavasi

L'onere della prova nella responsabilità ex d.lgs. 231/2001, alla luce della sentenza della Corte di Cassazione n.27735 del 16.7.2010

1-2011

43

Sergio Beltrani

"Novità" giurisprudenziali in tema di sequestro preventivo in danno degli enti

1-2011

44

Daniele Zaniolo

Omessa adozione dei Modelli Organizzativi e responsabilità degli enti a seguito di omicidio colposo con violazione delle norme antinfortunistiche

2-2011

45

Fabrizio D'Arcangelo

I canoni di accertamento della idoneità del Modello Organizzativo nella giurisprudenza

2-2011

46

Giuseppe Amato

Le società partecipate rispondono dell'illecito amministrativo?

2-2011

47

Massimo Montesano

L'applicazione di sanzioni interdittive e cautelari al reato di corruzione internazionale

2-2011

48

Ranieri Razzante

Il rischio di riciclaggio come rischio operativo

2-2011

49

Sergio Beltrani

La responsabilità da reato degli enti tra imputazione oggettiva e principio di personalità. (Commento a Cass. pen., sez. VI, 18.2. - 16.7.2010, n. 27735)

2-2011

50

Sonia Rosolen

E' ancora possibile configurare una responsabilità ex crimine degli Enti in relazione alle falsità commesse dai responsabili della revisione?

2-2011

51

Vincenzo Tutinelli

Responsabilità per falso in bilancio e determinazione del profitto confiscabile ala luce della recente sentenza del Tribunale di Milano sul caso Italease

2-2011

52

Alessandra Bassi

La costituzione di parte civile nel processo contro l'ente: stop and go tra Roma e Lussemburgo - parte I

3-2011

53

Giuseppe Amato

Anche le imprese individuali rispondono dell'illecito amministrativo?

3-2011

54

Luigi Domenico Cerqua e Cosimo Maria Pricolo

Corruzione internazionale, responsabilità degli enti e sanzioni interdittive. Note a margine di una recente sentenza della Corte di Cassazione

3-2011

55

Salvatore Dovere

La costituzione di parte civile nel processo contro l'ente: stop and go tra Roma e Lussemburgo - parte II

3-2011

56

Sergio Beltrani

La responsabilità da reato delle società a capitale misto (commento a Cass., sez. II, 9.-21.7.2010, n. 28699)

3-2011

57

Giovanna Corrias Lucente

La Corte di Cassazione ed il novero dei soggetti sottoposti alla responsabilità amministrativa

4-2011

58

Luca Pistorelli

I destinatari delle norme sulla responsabilità da reato nella giurisprudenza di legittimità

4-2011

59

Sergio Beltrani

Responsabilità degli enti e corruzione in atti giudiziari: profitto dell’ente e principio di legalità. (Commento a Cass., sez. VI, 18 gennaio-12 aprile 2011, n. 14564)

4-2011

60

Antonio Salvatore

Nota a Tribunale di Novara, 26.10.2010, n. 423

1-2012

61

Antonio Tizzano

La persona giuridica tra responsabilità penale e responsabilità civile: la posizione della Cassazione (Cass., sez. VI, 5 ottobre 2010, n. 2251)

1-2012

62

Giovanni Tretti

Sentenza Thyssen Krupp AST SpA e 231: una prima lettura

1-2012

63

Giuseppe Amato

La nomina del commissario giudiziale in sede cautelare: il vademecum della Cassazione

1-2012

64

Luca Pistorelli

Le Sezioni Unite certificano che i reati dei revisori dei conti non sono più il presupposto della responsabilità degli enti

1-2012

65

Massimo Montesano

La sentenza della Corte di Cassazione n. 34406 del 21 settembre 2011, ovvero una pronuncia che interviene sul problema del reato di associazione a delinquere, ora ricompreso nel catalogo delle fattispecie presupposto

1-2012

66

Sergio Beltrani

La responsabilità da reato nell'ambito dei Gruppi di Società (Commento a Cass. pen., sez. V, sent. n. 24583 del 17.11.2010 - 20.6.2011)

1-2012

67

Alessandra Rossi, Massimo Boidi e Paolo Vernero

La disciplina dei gruppi d'impresa e il rapporto con il d.lgs. 231/2001, anche alla luce della recente sentenza della Corte di Cassazione

2-2012

68

Alessio Scarcella

Responsabilità amministrativa da reato e Thyssen: senza autonomia dell'OdV no al modello riparatorio

2-2012

69

Sergio Beltrani

L'incompatibilità nel procedimento a carico dell'ente del rappresentante legale imputato del reato presupposto (Commento a Cass. pen., sez. VI, 31.5. - 26.7.2011. n. 29930, Ingross Levante s.p.a., C.E.D. Cass., n. 250432)

2-2012

70

Alessandra Bassi

La determinazione del profitto confiscabile ai sensi dell'art. 19, d.lgs. 231/2001: commento alla sentenza della Corte di Cassazione dell'11 novembre 2011, n. 3311

3-2012

71

Sergio Beltrani

Confisca del profitto del reato e patteggiamento (commento a Cass. Pen., Sez. II, 4.2-20.5.2011, n. 20046)

3-2012

72

Alessio Scarcella

La Cassazione ribadisce l'inapplicabilità del d.lgs. 231/2001 alle imprese individuali: scongiurata la rimessione alle Sezioni Unite?

4-2012

73

Massimo Montesano

La sentenza della Cass., sez. VI, 17 maggio 2012, n. 26188; ovvero un altro capitolo di "una storia infinita". Il caso Impregilo

4-2012

74

Sandro Bartolomucci

L'adeguatezza del Modello nel disposto del d.lgs. 231 e nell'apprezzamento giudiziale. Riflessioni sulla sentenza d'appello "Impregilo"

4-2012

75

Sergio Beltrani

La compatibilità del sistema cautelare del d.lgs. 231/2001 con il principio della riserva di legge (commento a Cass. Pen., sez. VI, 16.2.2012, n. 6248)

4-2012

76

Marco Moretti e Piera Silvestri

L'interesse dell'ente al centro del criterio di imputazione della responsabilità ex d.lgs. 231/2001 e compliance nelle società sportive - commento alla sentenza della Corte di cassazione 15 ottobre 2012, n. 40380

1-2013

77

Sergio Beltrani

L'inammissibilità della costituzione di parte civile in danno dell'ente al vaglio della Corte di Giustizia UE

1-2013

78

Antonio Salvatore

Il fallimento della società non determina l'estinzione dell'illecito amministrativo da reato (commento a Cass. Pen., sez. V, 15 novembre 2012, n. 44824)

2-2013

79

Sergio Beltrani

L'interesse dell'ente al reato di false comunicazioni sociali (commento a Cass. Pen., sez. V, 15 ottobre 2012, n. 40380)

2-2013

80

Alessio Scarcella

L'assenza per l'Ente "corruttore" di un profitto di rilevante entità esclude l'applicazione di sanzioni interdittive e giustifica l'attenuazione della sanzione pecuniaria (Commento a Cass. Pen., n. 9079, 25 febbraio 2013)

3-2013

81

Ciro Santoriello

Precisazioni della cassazione in tema di riciclaggio e conseguenze per la responsabilità da reato degli enti collettivi

3-2013

82

Elisabetta Guido

Fumus commissi delicti "allargato" per il sequestro preventivo destinato all'ente (commento a Cass. pen., n. 34505, 31 maggio 2012)

3-2013

83

Marco Moretti e Piera Silvestri

Gruppi d'impresa e responsabilità ex d.lgs. 231/2001 (Commento a Cass. Pen., n. 4324, 29 gennaio 2013)

3-2013

84

Sergio Beltrani

Responsabilità degli enti e reati tributari (Commento a Cass. Pen., n. 25774, 4 luglio 2012)

3-2013

85

Tommaso Guerini

Note di commento sulla sentenza della Corte d'Assise d'Appello di Torino sul caso Thyssen

3-2013

86

Alessio Scarcella

Esclusa dal profitto del reato di corruzione l’utilità percepita dall’Ente pubblico danneggiato in esecuzione del contratto di appalto (commento a Cass. pen., n. 24277, 8 aprile 2013)

4-2013

87

Armando Paradiso e Davide Bertolazzi

Inefficacia della nomina a difensore di fiducia dell’ente rilasciata dal legale rappresentante incompatibile: nullità assoluta e insanabile degli atti successivi (Tribunale di Novara, ord. 7 dicembre 2012)

4-2013

88

Gaetano Stea

L’esegesi giurisprudenziale della definizione degli enti responsabili dell’illecito da reato

4-2013

89

Gianluca Rizzardi

Il concetto di profitto di rilevante entità ai fini dell’applicazione delle misure interdittive in fase cautelare (Tribunale di Gorizia, ord. 22 luglio 2013)

4-2013

90

Giuseppe Amato

Qualche riflessione sulla autonomia delle responsabilità dell’ente e dell’autore del reato presupposto (commento a Cass. pen., n. 20060, 9 maggio 2013)

4-2013

91

Maurizio Monterisi e Dario Tomei

L’associazione per delinquere allarga le maglie del d.lgs. 231/2001: rilevanza dei reati tributari (commento a Cass. pen., n. 24841, 6 giugno 2013)

4-2013

92

Renato Bricchetti

Ma davvero servono i gravi indizi di responsabilità dell’ente per disporre il sequestro preventivo? (commento a Cass. pen., n. 34505, 10 settembre 2012)

4-2013

93

Sergio Beltrani

Ancora su responsabilità degli enti e reati tributari: una lacuna da colmare? (commento a Cass. pen., n. 1256, 19 settembre 2013)

4-2013

94

Andrea Guerrerio

Brevi note in merito alla nullità delle ordinanze cautelari (Commento a Cass. pen., n. 10903, 5 marzo 2013)

1-2014

95

Maria Antonella Pasculli

Autonomia dell'ente e responsabilità: la Cassazione stabilisce dei punti fermi (Commento a Cass. pen., n. 20060, 9 maggio 2013)

1-2014

96

Sergio Beltrani

Responsabilità degli enti da reato commesso anche, ma non esclusivamente, nel loro interesse (Commento a Cass. pen., n. 24559, 5 giugno 2013)

1-2014

97

Alessio Scarcella

Ente responsabile per i reati commessi a suo vantaggio o interesse dai soggetti preposti dai modelli 231, ma non se questi agiscano nell'interesse proprio o di terzi (Commento a Cass. pen., n. 45969, 15 novembre 2013)

2-2014

98

Giuseppe Amato

Non è valida la nomina del difensore fatta dal rappresentante "indagato"? (Commento a Trib. Torino, 22 novembre 2013)

2-2014

99

Marco Alessandro Bartolucci e Matteo De Paolis

Assoluzione dell'imputato per non aver commesso il fatto e irresponsabilità dell'ente: la Corte nega un "automatismo" contra legem (Commento a Cass. pen., sez. V, 4 aprile 2013, n. 20060)

2-2014

100

Maria Antonella Pasculli

Qualche considerazione sulla confisca per equivalente prima dell'intervento (ulteriore) delle Sezioni Unite

2-2014

101

Massimo Montesano

Il caso Impregilo: la Cassazione definisce delle regole più rigorose in relazione all'accertamento della efficacia dei modelli organizzativi (Commento a Cass. pen., sez. V, n. 4677, 30 gennaio 2014)

2-2014

102

Sandro Bartolomucci

Ribadita dalla S.C. la centralità dell'art. 6, d.lgs. 231/2001 nella valutazione giudiziale della idoneità ed effettività del modello

2-2014

103

Sergio Beltrani

La responsabilità dell'ente da reato prescritto (Commento a Cass. pen., n. 21192, 25 gennaio 2013)

2-2014

104

Alessio Scarcella

Profitto confiscabile anche quando l'ente non ha interesse alla commissione del reato (commento a Cass. pen., n. 10265, 4 marzo 2014)

3-2014

105

Fabrizio Voltan e Gilberto Comotto

Commissariamento giudiziale dell'ente in caso di responsabilità amministrativa per la commissione di reati: presupposti e natura dell'istituto

3-2014

106

Francesco Vignoli

L'organismo di diritto pubblico nella giurisprudenza penale con particolare riferimento alla responsabilità dell'ente

3-2014

107

Giuseppe Amato

Ancora sulla rilevanza del risparmio economico "esiguo" ai fini dell'addebito amministrativo (commento a Tribunale di Trento, n. 1066, 22 novembre 2013)

3-2014

108

Giuseppe Bersani

La confisca per equivalente nei reati tributari e l'applicabilità alle persone giuridiche al vaglio della Corte di cassazione a Sezioni Unite

3-2014

109

Sergio Beltrani

Responsabilità degli enti da associazione per delinquere (art. 416 c.p.): una (non condivisibile) decisione di grande rilievo. (commento a Cass. pen. n. 3635, 24 gennaio 2014)

3-2014

110

Giuseppe Amato

Il consolidamento della giurisprudenza in tema di reati contro la pubblica amministrazione rende più chiara la responsabilità dell'ente

4-2014

111

Serena Silvestri

L'interpretazione dei concetti di "interesse" e "vantaggio" dell'ente

4-2014

112

Sergio Beltrani

Condotte riparatorie e revoca delle misure interdittive (commento a Cass. pen. n.326, 8 gennaio 2014)

4-2014

113

Ugo Lecis

I reati societari ex art.25 ter, d.lgs. 231/2001: la giurisprudenza più recente e i connessi problemi operativi

4-2014

114

Valeria Romano

La Corte Costituzionale fa il punto sulla responsabilità civile degli enti (commento a C. cost., n. 218, 9 luglio 2014)

4-2014

115

Alessio Scarcella

Sequestro per equivalente legittimo anche in mancanza di gravi indizi a carico dell'ente. (Commento a Cass. pen., Sez. II, n. 41435, 6 ottobre 2014)

1-2015

116

Fabrizio D'Arcangelo

Il sindacato giudiziale sulla idoneità dei Modelli organizzativi nella giurisprudenza più recente

1-2015

117

Giuseppe Amato

L'attribuzione della responsabilità amministrativa ex d.lgs. 231/2001 all'interno dei gruppi di imprese

1-2015

118

Sergio Beltrani

I criteri di imputazione della responsabilità degli enti da reato societario. (Commento a Cass. pen., n. 10265, 4 marzo 2014)

1-2015

119

Tommaso Guerini

La responsabilità degli enti nel prisma delle Sezioni Unite: la sentenza Thyssenkrupp

1-2015

120

Alessio Scarcella

Mancata costituzione dell'ente nel procedimento penale: la Cassazione sceglie la strada dell'inammissibilità (nota a Cass. pen., n. 52748, 19 dicembre 2014)

2-2015

121

Annamaria Astrologo

La giurisprudenza della Cassazione a Sezioni Unite in materia di transnazionalità. I (possibili) riflessi in tema di responsabilità degli enti

2-2015

122

Antonio Salvatore

L'interferenza della dichiarazione di fallimento rispetto al procedimento ex d.lgs. 231/2001, con particolare riguardo alla legittimazione del curatore a impugnare il provvedimento di sequestro ex artt. 19 e 53 (commento a Cass. pen., n. 11170, 17 marzo 2015)

2-2015

123

Fabio Accardi e Nicoletta Mincato

Idoneità ed effettiva attuazione del Modello 231 ai fini sicuristici: la sentenza della Corte di Appello di Brescia del 23 giugno 2014

2-2015

124

Maurizio Monterisi e Dario Tomei

La diversa determinazione del profitto confiscabile in base al reato presupposto contestato all'ente (commento a Cass. pen., n. 53430, 22 dicembre 2014)

2-2015

125

Piera Silvestri e Ilaria Musto

Profili concorsuali tra reati presupposto e reati di riciclaggio: nuove prospettive alla luce dell'introduzione del reato di autoriciclaggio (commento a Cass. pen., n. 245, 7 gennaio 2015)

2-2015

126

Sergio Beltrani

Profitto degli enti e diritti di credito nella giurisprudenza di legittimità

2-2015

127

Alessio Scarcella

Irrilevante la mancata adozione del Modello organizzativo se l'infortunio non supera i 40 giorni (commento a Cass. pen., n. 8531, 25 febbraio 2015)

3-2015

128

Ciro Santoriello

Procedura fallimentare e responsabilità degli enti: un rapporto ancora problematico

3-2015

129

Giuseppe Amato

Riflessioni giurisprudenziali sull'entità del "risparmio sui costi" della sicurezza ai fini dell'addebito di responsabilità (commento a Cass. pen., n. 18073, 29 aprile 2015)

3-2015

130

Massimiliano Lissi e Laura Parolini

Limiti alla legittimità del sistema del doppio binario sanzionatorio amministrativo e penale in ambito 231

3-2015

131

Paolo Di Geronimo

Alle Sezioni Unite la questione concernente le modalità di partecipazione dell'ente nel procedimento di impugnazione delle misure cautelari

3-2015

132

Sergio Beltrani

Il presupposto di applicabilità del sequestro preventivo finalizzato alla confisca in danno degli enti (commento a Cass. pen., n. 41435, 6 ottobre 2014)

3-2015

133

Alessio Scarcella

Nel procedimento "231" le misure riparatorie non sono l'unica modalità tipica di esclusione del rischio di recidiva (commento a Cass. pen., n. 18634, 5 maggio 2015)

4-2015

134

Giuseppe Amato

Autore ignoto e responsabilità dell'ente

4-2015

135

Sergio Beltrani

Dopo S.U. Espenhahn: soluzione di questioni controverse e nuovi dubbi (commento a Cass. pen., n. 38343, 18 settembre 2014)

4-2015

136

Antonio Salvatore

Il dialogo tra le Corti alla luce della sentenza Taricco: riflessi in tema di responsabilità ex d.lgs. 231/2001

1-2016

137

Massimo Montesano

I limiti alla possibilità di esperire un sequestro preventivo per equivalente sui beni di pertinenza della persona giuridica nel caso di indagine per uno dei reati indicati nel d.lgs. 74/2000 che coinvolge il legale rappresentante dell'ente (commento a Cass. pen., Sez. III, n. 36531, 10 settembre 2015)

1-2016

138

Paolo Di Geronimo

L'illecito dell'ente non si prescrive "quasi" mai: la Cassazione interviene sul regime dell'interruzione della prescrizione

1-2016

139

Renato Bricchetti

La misura cautelare della revoca dei contributi già concessi (commento a ordinanza Tribunale del Riesame di Parma del 27.5.2015)

1-2016

140

Alessandra Bassi

Il profitto confiscabile nel procedimento a carico degli enti nella recente giurisprudenza della Suprema Corte

2-2016

141

Alessio Scarcella

E' affetta da nullità assoluta la costituzione in giudizio dell'ente se assistito da un difensore nominato dal rappresentante legale imputato per il medesimo reato (Commento a Cass. pen., n. 50102, 21 dicembre 2015)

2-2016

142

Giuseppe Amato

Interesse e vantaggio nei reati colposi di evento: il vademecum della Cassazione

2-2016

143

Maurizio Monterisi e Dario Tomei

La rilevanza delle valutazioni nel nuovo falso in bilancio ai fini della redazione del Modello di organizzazione e gestione (commento a Cass. pen., n. 890, 22 gennaio 2016)

2-2016

144

Sergio Beltrani

Ancora sul profitto della truffa e sulla "restituibilità" al danneggiato (Commento a Cass. pen., Sez. II, n. 29512/2015

2-2016

145

Antonio Salvatore

Per la Cassazione, lo straining è fonte di stress-lavoro correlato e rileva anche ai sensi dei d.lgs. 231/2001 e 81/2008

3-2016

146

Chiara De Francisci

A proposito di idoneità dei Modelli organizzativi: un caso di valutazione di adeguatezza del G.U.P. di Ancona

3-2016

147

Ciro Santoriello

False comunicazioni sociali e valutazioni di bilancio nella ricostruzione delle Sezioni Unite

3-2016

148

Giuseppe Amato

Le puntualizzazioni della Cassazione sulla nozione di profitto rilevante

3-2016

149

Massimo Montesano

Una prima pronuncia di legittimità che interviene sul tema più volte sollevato in dottrina del possibile coinvolgimento dei componenti dell'Organismo di vigilanza nel caso di illeciti commessi all'interno dell'ente: "un caso particolare" di esclusione (commento a Cass. pen., n. 18168, 20 gennaio 2016)

3-2016

150

Sergio Beltrani

Novità giurisprudenziali in tema di responsabilità degli enti in caso di fusione

3-2016

151

Alessio Scarcella

Reato presupposto "prescritto" e responsabilità dell'Ente: la Cassazione detta le regole

1-2017

152

Giuseppe Amato

La Cassazione fissa le condizioni che consentono di ipotizzare la responsabilità amministrativa all'interno del gruppo di imprese

1-2017

153

Michele Bianco e Mario Maspero

Responsabilità penale delle imprese: finalmente una motivazione sulla validità del Modello

1-2017

154

Sergio Beltrani

Il profitto confiscabile all'ente del delitto di associazione per delinquere

1-2017

155

Alessandro Parrotta e Francesco Urbinati

Reato dell'amministratore di fatto e la relativa responsabilità dell'ente e dell'Organismo di Vigilanza

2-2017

156

Ciro Santoriello

Modelli organizzativi, valutazione di idoneità e deleghe di funzione: attenzione alle risposte frettolose

2-2017

157

Giuseppe De Falco

L'imprescrittibilità dell'illecito a carico dell'ente come "antidoto" alla facilità di prescrizione del reato

2-2017

158

Ranieri Razzante

La natura delle sanzioni della Banca d'Italia: profili sostanziali

2-2017

159

Sergio Beltrani

I poteri del giudice in tema di "patteggiamento" degli enti

2-2017

8 altri prodotti della stessa categoria:

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche: